Regione Puglia: missione istituzionale a Canton all’insegna della continuità dei rapporti di partenariato Italia - Cina  


Lo scorso 8 e 9 novembre, il Presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, si e' recato in visita a Canton in occasione del Guangdong International Culture and Tourism Festival, che ha riunito le varie provincie estere gemellate con il Guangdong e alla quale la Puglia ha partecipato con lo spettacolo di un gruppo musicale pugliese e si inserisce nel quadro del Protocollo di Intesa tra la Regione Puglia e la Provincia del Guangdong, firmato lo scorso 15 giugno a Bari.

Parallelamente, si è svolto a Canton il seminario tecnico e gli incontri B2B per il progetto Renewal (partenariato nel campo della "green economy") organizzato da ARTI Puglia (Agenzia regionale per la tecnologia e l'innovazione) in collaborazione con ERVET analoga agenzia della Regione Emilia Romagna. 

Nel corso della visita il Presidente Vendola ha incontrato in formato bilaterale unico tra i vari esponenti politici stranieri qui presenti il Segretario provinciale del PCC, Wang Yang. Quest'ultimo ha apprezzato il fatto che, in un momento particolarmente delicato per il nostro Paese, il leader italiano abbia deciso di confermare il suo viaggio nel Guangdong e in Cina, segno questo dell'importanza del rapporto, anche personale, tra le due parti. Entrambi hanno innanzitutto auspicato il rafforzamento dei rapporti culturali, con particolare riferimento alla proposta del Presidente Vendola di poter istituire un Istituto Confucio a Bari, con la collaborazione del sistema universitario pugliese.

I due leader hanno inoltre concordato sull'importanza degli scambi tra università, istituzioni e imprese, anche a seguito dell'accordo sulla formazione e lo scambio di studenti e giovani manager tra l'Italia e il Guangdong, nell'ambito del Programma MAERegioni-Cina, siglato lo scorso luglio a Canton in occasione della visita dell'On Ministro. Anche il Turismo è stato tra i temi trattati durante l’incontro, durante il quale Wang yang ha posto l'accento sulla necessità di incrementare il turismo verso l'Italia e la Puglia in particolare, ricordando che nel 2010, anche grazie all'apprezzamento dello Yuan, vi e' stato un incremento del 70% di turisti cinesi verso l'estero.

Nel campo della collaborazione in materia ambientale, il Presidente Vendola ha avanzato la proposta di un progetto pilota di riqualificazione di un'area urbana del Guangdong da parte delle aziende pugliesi, leader per conoscenza e tecnologia nei settori della bonifica e depurazione delle acque, risparmio energetico ed energie rinnovabili, edilizia sostenibile. Il leader cinese ha sottolineato come lo sviluppo del Guangdong abbia creato un forte ed urgente problema ambientale, ricordando come solo nel 2010 siano stati spesi 30mld di Rmb per fronteggiare l'inquinamento delle acque. Egli ha quindi auspicato che la sua Provincia possa ricevere le idee e le esperienze pugliesi in materia, affidando i seguiti della proposta a questo Ufficio Affari Esteri, con il quale il Consolato non mancherà di mettersi in contatto a breve, d'intesa e in coordinamento con la Regione Puglia e il Programma MAE-Regioni-Cina.

Il Presidente Vendola ha poi attirato l'attenzione del suo interlocutore sul settore della logistica e delle infrastrutture, ricordando da un lato la recente sigla del Protocollo di cooperazione tra l'Autorità' portuale di Taranto e quella di Shenzhen, dall'altro presentando il sistema integrato pugliese di porti, aeroporti, e ferrovie come snodo strategico, di cui potrebbe beneficiare il Guangdong per incrementare i suoi scambi nel Mediterraneo e in Europa. In tale ambito, Vendola ha altresì auspicato che possa essere istituito un volo diretto Bari-Canton.

Il Presidente Vendola ha anche incontrato il nuovo Governatore della Provincia, Zhu Xiaodan, che succede a Huang Huahua. Durante l'incontro sono stati ripresi dal Governatore devo dire con autentica consapevolezza e apertura gli argomenti trattati con Wang Yang. I due interlocutori hanno subito focalizzato la discussione su tre settori: cultura, ambiente, protezione sociale. Zhu ha confermato l'impegno per istituire un Istituto Confucio a Bari, assicurando un intervento diretto sulle Autorità competenti a Pechino, e ha manifestato forte interesse e disponibilità' per il progetto pilota di riqualificazione ambientale avanzato da Vendola. Sui temi ambientali e sociali, entrambe le parti hanno concordato sulla rilevanza del concetto di innovazione uno dei punti cardine del 12 Piano quinquennale e sul suo attuale significato per la Provincia del Guangdong, il cui drammatico processo di modernizzazione (100 milioni di abitanti; prima Provincia per Pil in Cina, con 685 mld di USD nel 2010) la sta ponendo di fronte a urgenti sfide di sostenibilità. A tale proposito, il Governatore ha ricordato l'impegno della sua Provincia di ridurre le industrie ad alto consumo energetico e a bassa rendita, altamente inquinanti, così come l'attenzione per le energie rinnovabili, mentre in ambito sociale particolare attenzione viene prestata alla costruzione di un sistema assistenziale nonché a favorire migliori condizioni di lavoro. La visita del Presidente Vendola ha ottenuto un ottimo riscontro di stampa, sia nazionale che cinese, grazie al lavoro svolto in loco dalle Rappresentanze Diplomatiche

17-11-2011

21-11-2011 - Inoltra - Versione stampabile

Chiudi