Nuova sessione di formazione della School of Policy dell'Università di Ferrara nel Guangdong  


Nel quadro delle attività di alta formazione per amministratori pubblici del Guangdong (School of Policy), coordinata dall'Università di Ferrara, si è tenuto il 7 aprile scorso a Foshan il Forum “Guangdong Special Town Transformation and Upgrading Training and High-level Innovation”, organizzato dal Consolato Generale di Canton, dal Dipartimento provinciale di Scienza e Tecnologia e dalle Università di Ferrara, Firenze, Napoli e delle Marche e in collaborazione con la Camera di Commercio Italiana in Cina. L’iniziativa ha evidenziato le similitudini tra il modello italiano dei distretti industriali e quello del Guangdong delle “città specializzate” (oltre 300), che contribuiscono per circa il 28% al PIL della Provincia. Nel corso del Forum, sono emerse problematiche e sfide comuni in diversi ambiti (innovazione, riqualificazione produttiva, internazionalizzazione, ecc.), nonché importanti opportunità di cooperazione e partnership. Sono 70 i funzionari che nel corso degli ultimi tre anni hanno partecipato ai corsi di alta formazione della School of Policy presso l’ Università di Ferrara ed è in programma la creazione di una rete tra gli ex-alunni e le Istituzioni ed aziende Italiane nel Guangdong, per valorizzare il loro potenziale ruolo di catalizzatori e moltiplicatori della proiezione complessiva del Sistema Italia nel Guangdong. L’anno prossimo si intende organizzare la seconda edizione del Forum, durante il quale si è proposto di consegnare appositi riconoscimenti o premi a favore di quelle città specializzate del Guangdong, che si saranno distinte per innovazione, eco-sostenibilità, tutela della proprietà intellettuale, qualità della vita, ecc.

18/04/2011 - Inoltra - Versione stampabile

Chiudi