La strategia di ingresso e uscita per il Forex Trading

Strategia di ingresso e Forex Trading

Una strategia di ingresso e di uscita, non è determinata da regole certe che stabiliscono dove collocarla, e in ogni caso la volatilità può rapidamente influenzare una tendenza e il prezzo può muoversi nella direzione opposta.

E’ difficile avere una strategia di ingresso e uscita, o un metodo adeguato Intraday che guidi la negoziazione di un processo decisionale, ovvero determinare con esattezza quando entrare e quando uscire, e ottenere i massimi profitti.

https://www.tradingmania.it/forex-trading/

Una strategia completa di entrata e uscita

Una buona strategia di ingresso e uscita per il trading di una giornata, si concentra sulla progettazione e l’implementazione di una strategia ad alta probabilità di successo.

Una strategia commerciale può essere:

  • Manuale: richiede abilità e disciplina;
  • Automatizzata: utilizza algoritmi associati a robot con ordini ed esecuzioni sotto la responsabilità dell’operatore, che utilizza uno strumento unico sotto ogni punto di vista. Una strategia automatizzata può investire tutto o in parte il portafoglio del trader, ed è adattabile a ogni stile di negoziazione.

La strategia di trading giornaliera di entrata e uscita

I mercati sono altamente volatili, ed è normale una inversione di tendenza durante la giornata.

E’ noto che un’unica strategia non può funzionare per qualsiasi asset o condizione di mercato.

Una singola strategie deve seguire:

  • Il mercato prevalente;
  • La volatilità degli stock;
  • La gestione del rischio.

E necessita di:

  • Capacità
  • Tempo;
  • Soldi;
  • Capacità di accettare le perdite.

Il trading giornaliero è un lavoro a tempo pieno, e i mercati azionari durante la sessione di negoziazione devono essere seguiti dall’inizio fino alla fine, negoziando in entrambe le direzioni, con un massimo del 5% del proprio capitale.

Consigli per un trading di successo in entrata e uscita:

  • Avere un obiettivo fisso;
  • Determinare un livello di arresto appropriato per il periodo di tempo in cui si opera (occorre focalizzare i passaggi di trading e cercare di determinare una gamma di arresti basata sul contesto in cui sta operando);
  • Occorre non farsi prendere dalla paura quando un precedente scambio si è concluso in perdita, e non lasciarsi trascinare dall’emozione scivolando in un contesto pericoloso;
  • Occorre trasformare il proprio stile di trading in una strategia di trading automatizzata, basate su regole, che contribuiscono a migliorare significativamente la linea degli obiettivi;
  • Acquistare i prodotti migliori;
  • Acquistare prodotti affidabili;
  • Studiare la struttura del mercato e aspettare con pazienza il flusso migliore riducendo al minimo il rischio;
  • Ricordarsi che ogni commercio è indipendente;
  • Per determinare la dimensione effettiva della perdita di arresto, occorre considerare la dimensione dell’account;
  • Le negoziazioni non sono sempre redditizie, ogni sistema, qualunque sistema, avrà delle perdite;
  • Tutte le strategie hanno un fattore di probabilità di successo, ed è irrealistico pensare di eseguirle sempre in the money. Neanche il miglior algoritmo rilascia esecuzioni perfette al 100%;
  • Occorre attuare un trading efficace e testato che offra un vantaggio economico duraturo in modo che nel tempo si genereranno soldi con un sistema di regole dettate dalla giusta mentalità;
  • La giusta mentalità o approccio al Forex trading è un saldo di lungo periodo dove gli successi sono maggiori degli insuccessi, solo così è possibile vedere i risultati di una strategia efficace;
  • Il Trading è calma e razionalità, solo il tempo può apportare le corrette regolazioni se necessario;
  • Occorre lavorare in un ambiente informato, scartando ambienti di incertezza e variabili che possono influenzare il trading. Occorre essere informati e conoscere i flussi degli ordini, i comunicati stampa, le politiche istituzionale, ecc…
  • Il successo è accompagnato dalla comprensione completa della struttura del mercato che può essere raggiunta solo con l’esperienza.

Un trading giornaliero porta con se momenti difficili.

Conclusione

Determinare il momento giusto per entrare e uscire dal mercato non è semplice neanche per un esperto dei mercati finanziari. Per questo motivo occorre farsi aiutare. Per determinare il giusto momento di entrate e uscita è possibile utilizzare il MACD.

Il MACD è un indicatore o oscillatore, che unisce la differenza tra due medie mobili esponenziali con una linea di segnale.
Quando il MACD sta oscillando strettamente intorno alla linea zero, indica un prezzo di gamma, un dato significativo per aiutare a capire che il segnale non è buono o la tendenza non è chiara.

Se viene inserito un intervallo a valore 5.0 al di sopra e al di sotto della linea zero, possiamo determinare che:

  • Se il MACD rilascia valori al suo interno si determina che la posizione non è adatta al trading;
  • Se esce da questa fascia, vuol dire che la volatilità aumenta, sta iniziando la tendenza, è il momento ideale per entrare nel mercato e ottenere profitti nel breve periodo.

Il trading Forex è emozione allo stato puro, realizza un trading consapevole.

Continue Reading

Introduzione alle opzioni binarie

Le opzioni binarie possono sembrare complicate da comprendere, ma non lo sono. In realtà, offrono ai traders modi alternativi per investire online su materie prime e valute.

Le opzioni binarie consentono di scambiare queste notizie sui mercati economici con una quantità relativamente piccola di denaro e a rischio limitato.

Come suggerisce il termine binario, si tratta di un commercio bivalente, sì o no. O si guadagna o si perdere se si decide di rimanere nel vostro trade fino alla scadenza. Un altro vantaggio del trading di opzioni binarie è che si saprà in anticipo la perdita massima potenziale al momento di effettuare un commercio.

Le opzioni binarie danno ai traders un modo molto interessante per capitalizzare su previsioni di negoziazione in cui i rischi e le vincite sono totalmente noti in anticipo.

Come funzionano le opzioni binarie

In ogni opzione binaria, c’è un acquirente e un venditore, proprio come con qualsiasi commercio. Lo scambio è semplicemente la corrispondenza tra acquirenti e venditori su ogni trade in un ambiente regolamentato.

Diciamo che se si pensa che il prezzo dell’oro salirà sopra gli € 1250 alle 13:30 del giorno successivo, si potrebbe acquistare un’opzione binaria che pagasse se l’oro salisse al di sopra degli € 1250 alle 13:30 pm. In alternativa, se non si pensasse che il prezzo dell’oro dovesse salire al di sopra degli € 1250 dalle 13:30 del giorno successivo, si potrebbe vendere quella opzione binaria.

Quando si fa trading in opzioni binarie, non si sta effettivamente comprando un contratto sull’oro, ma semplicemente si sta facendo una previsione sul livello dei prezzi di trading dell’oro in scadenza. Il costo iniziale del vostro trade binario dipenderà dal prezzo dell’oro rispetto al prezzo di esercizio e il tempo di scadenza.

Se la fascia di prezzo del trading binario oscilla tra € 0 e € 100, quando il prezzo dell’asset si avvicina al 100 potrebbe essere un probabile trade vincente per l’acquirente e una probabilità molto bassa per il venditore.

Al contrario, se il prezzo si avvicinasse allo 0 ci potrebbe essere un’alta probabilità per il venditore di un trade vincente e bassa probabilità per l’acquirente.

Nel considerare il trading binario come un’occasione, in qualsiasi trade che superi una previsione del 50, si potrebbe dire che l’acquirente avrà un vantaggio statistico sopra il venditore che il contratto si liquiderebbe al 100. Per questo vantaggio, l’acquirente sarà tenuto a dimostrare più garanzie per posizionare il trade rispetto al venditore. Se il prezzo dell’asset sarà inferiore a 50, il venditore potrebbe dire di avere il vantaggio statistico.

A un prezzo di riferimento di esattamente 50, la probabilità saranno pari sia per il compratore che il venditore.

È importante ricordare il movimento del prezzo di un’opzione binaria e il prezzo di liquidazione finale, 0 o 100, sono determinati dal prezzo del mercato.

Come tale, quando si considera l’acquisto o la vendita di un’opzione binaria, è importante condurre la vostra analisi basata sul mercato, piuttosto che sul prezzo dell’opzione binaria stessa.

Continue Reading

Forex Trading: la valuta Yuan cinese (CNY)

Il Forex è la speculazione sul prezzo di una valuta contro un’altra. Ad esempio, se si pensa che l’euro stia per salire nei confronti del dollaro, è possibile acquistare la coppia di valute EURUSD basso e poi (si spera) rivenderlo ad un prezzo più elevato per realizzarne un profitto.

Naturalmente, se si acquista l’euro sul dollaro (EURUSD), e questo invece si fortifica, allora sarete in una posizione di perdita. Quindi, è importante essere consapevoli dei rischi connessi al Forex trading, e non solo ai guadagni.

Perchè il Forex trading è così popolare?

Essere un Forex trader garantisce uno stile di vita sorprendente, più di qualsiasi altra professione del mondo. Non è facile divenirci, ma con la determinazione e la disciplina, ci si può arrivare.

Ecco un rapido elenco di competenze necessarie per raggiungere i vostri obiettivi nel trader Forex:

Abilità: Subire una perdita senza diventare emotivo;
Fiducia: Credere in sé stessi e la nostra strategia di trading senza paure;
Dedizione: Con questa attitudine si può diventare il miglior Forex trader;
Disciplina: Imparare a mantenere la calma e l’impassibilità in un regno della costante tentazione (il trade);
Flessibilità: A cambi mutevoli delle condizioni di mercato;
Focus: Rimanere concentrati sul nostro piano di trading e non allontanarsi dalla rotta;
Logica: Guardare il mercato dal punto di vista oggettivo;
Organizzazione: Nel forgiare e rafforzare le abitudini commerciali positive;
Pazienza: Nell’aspettare solo le strategie di trading con più alte probabilità;
Realismo: Nel non pensare che ci si stia per arricchire rapidamente e capire la realtà del mercato e del trade;
L’autocontrollo: Come negoziatori, siamo in grado di sfruttare l’elevata leva finanziaria e la volatilità del al Forex trading per apprendere e avere la giusta padronanza per una strategia efficace di trading.

La gestione del denaro è la chiave; è una spada a doppio taglio e può fare un sacco di soldi in fretta o si perde un sacco di soldi in fretta.

La chiave per la gestione del denaro nel Forex trading è quella di conoscere sempre l’esatta quantità di dollari che si investe prima di entrare in una professione ed essere tranquilli anche con la perdita di quella somma di denaro.

Continue Reading

Principianti, come investire online

Principianti, come investire online, sembra un titolo intimidatorio e azzardato, soprattutto se hai preso la decisione di commerciare con i tuoi soldi da solo piuttosto che pagare un consulente o acquistare un fondo comune di investimento o rendita.

Probabilmente se stai leggendo questo articolo hai deciso di prendere in mano la tua vita per realizzare la possibilità di maggiori profitti, ma anche per avere il piacere di padroneggiare con il proprio destino.

“tutto quello che si guadagna è vostro, non hai un consulente a pagamento che ti consegna dei suggerimenti, tu ti prendi la responsabilità unica del tuo successo o insuccesso”.

Investire per principianti inizia con la comprensione che ogni prezzo è determinato dalla domanda e dall’offerta e che quello che dobbiamo fare è identificare i punti in cui la domanda e l’offerta sono equilibrate, perché è il momento in cui si verificano i movimenti di prezzo.

Se ci sono gli acquirenti disposti a comprare, il prezzo per i venditori aumenterà, se ci sono più venditori disposti a cedere, il prezzo scenderà.

E’ davvero semplice e lo stesso principio vale se si acquista o vendono azioni, obbligazioni, immobili, opzioni, coppie di valute, materie prime o un’altra attività.

Sul nostro sito troverete molti articoli e strumenti sugli investimenti e come investire per i principianti.

Leggere e usateli per conoscere i mercati di questi diversi beni. E’ una buona idea fare pratica prima di iniziare realmente a investire online con il proprio denaro.

Cominciate con le nozioni di base e comprensione nella lettura dei grafici e altri indicatori, quindi, scegliere una classe di indice o un’attività o addirittura una singola azione e seguitela per un paio di ore, per giorni o settimane.

Vedere se avete indovinato dove sta andando il prezzo e a che livello è la vostra comprensione del mercato.

La prima regola per lnvestire da principianti è quello di avere un piano di trading. Decidere su cosa commerciare, determinerà la vostra tolleranza al rischio, i vostri obiettivi di profitto, e quanto tempo si può dedicare a seguire i vostri investimenti ogni giorno, settimana o mese. L’idea di “negoziazione” è emozionante, ma è impraticabile se non si dedicano ore di studio davanti al computer, ogni giorno.

Essere realistici circa gli obiettivi e limiti.

La seconda regola dell’investire da principianti è di “perdere poco e vincere alla tanto”, si può anche perdere più di quanto si vince, riconoscetelo e uscite in anticipo.

C’è molto da imparare tanto, ma questi semplici principi sono stati il migliore inizio per molti investitori esperti.

Continue Reading

L’indice azionario americano mette da parte le paure sulla Cina

L’indice azionario americano mette da parte le paure sulla Cina e sfrutta l’onda della crescita degli ordini di beni durevoli iniziando la seduta in netto rialzo.

Nel mese di luglio gli ordini di beni durevoli sono aumentati del 4% andando contro le attese che li prevedevano addirittura in negativo dello 0,6%.

Nello specifico i beni capitali che sono un punto di riferimento per gli indicatori degli investimenti hanno fatto segnare un aumento del 2,8%.

Tutti i settori relativi all’S&P sono in salita, in particolare il settore tecnologico trascinato da Apple che ha fatto segnare un +3,73%.

Il Dow Jones sale dell’1,89%, l’S&P 500 del’1,87% e il Nasdaq fa segnare un +1,75%.

Facendo una panoramica sui titoli singoli Google sale del 4,76% dopo che Goldman Sachs ha migliorato il giudizio da “Neutral” a “Buy” ed ha aggiunto il titolo alla “Convinction buy list”.

Cameron International aumenta del 45% grazie al comunicato da parte del numero uno al mondo nel settore degli “oil service”, la “Schlumberger” che ha acquistato tutta la società con una manovra da 15 miliardi di dollari.

Abercrombie & Fitch sale de 13,67% in scia ai risultati trimestrali positivi.

Continue Reading

Crolla la manifattura cinese

La preoccupazione generale riguardante un rallentamento dell’economia cinese non cessa di aleggiare nell’aria ed il tutto alimenta un certo nervosismo sui listini azionari e sulla maggior parte delle materie prime.

Il Pmi manifatturiero per il mese di luglio si è attestato a 48,3, il mese precedente si trovava a 49,4.

Ci teniamo a ricordarvi che la soglia dei 50 punti rappresenta il confine fra contrazione ed espansione dell’economia.

La borsa di Shanghai soffre questi indicatori economici deboli ed ha chiuso le sue contrattazioni con una flessione dell’1,64% a 3.282 punti.

La settimana scorsa dopo la divulgazione dei dati deludenti sui profitti industriali tutta la piazza finanziaria cinese era crollata facendo segnare un -9,4%.
Il settore che in questo momento è maggiormente in sofferenza è quello delle materie prime con il Bloomberg Commodity Index al minimo storico.

Per quanto riguarda il petrolio il Wti ha perso circa 20 punti percentuale arrivando a quota 42 dollari il barile e pensare che non poco tempo fa era sopra i 100 dollari.

Anche l’oro non se la passa meglio essendo arrivato sotto quota 1.047 dollari l’oncia, tutti i restanti metalli, argento, platino rame e alluminio subiscono la stessa sorte.

Continue Reading

La Cina e lo sviluppo economico

Lo scopo di questo articolo è quello di fornire ai nostri lettori gli strumenti necessari a comprendere le differenze tra la Cina e l’Occidente e come lo sviluppo economico abbia influenzato l’oriente.

La Cina detiene il record del più grande paese in via di sviluppo e più veloce nella storia del mondo, senza alcun segno di rallentamento. La Cina ha resistito alla crisi economica globale, ed il governo attualmente è impegnato in politiche prudenti verso un avanzo di bilancio.

Economia e Urbanizzazione

Lo sviluppo della Cina ha un punto di vista economico. Con una crescita annua dell’8-9%, la Cina ha avuto un boom economico negli ultimi 30 anni. L’Urbanizzazione della Cina è un’altro fenomeno, negli ultimi 30 anni circa 300 milioni di persone si sono spostati verso le città, e altri 300 milioni sono previsti in movimento dalle aree rurali ai centri urbani.

La costruzione della Cina è in corso a un ritmo senza precedenti. E’ stato utilizzato la metà del calcestruzzo del mondo e un terzo dell’acciaio del mondo, la produzione di quasi la metà degli edifici più alti al mondo su base anno. Giorno e notte in tutte le aree urbane, gru a torre ruotano freneticamente in tutte le città.

Si prevede che la classe media cinese salirà da circa 100 a 700 milioni di persone entro il 2020. C’è una crescita dei cittadini definibili ricchi, passati da 10 milioni nel 2003 ai 130 milioni entro il 2020.

Strade e ferrovie

Spinto dall’aumento delle vendite di automobili, esiste un investimento per il miglioramento dei collegamenti stradali e autostrade. La Cina è anche in procinto di spendere $ 200.000.000.000 nelle ferrovie entro la fine del 2011, tra cui l’alta velocità, con i collegamenti intercity, riducendo a metà del tempo il viaggio per i pendolari.

Un paese in via di sviluppo

Si dice spesso che la Cina è un paese in via di sviluppo. I paesi che sono “in via di sviluppo” vogliono essere “sviluppati” e sembra che non c’è nessun paese che lavora di più della Cina per raggiungere tale obiettivo.

Cosa rende la Cina un paese in via di sviluppo?

Le misure comuni dello sviluppo includono alcuni standard di vita e di salute, con le statistiche come reddito, l’età demografia ecc… Qualcuno potrebbe dire che il termine “in fase di sviluppo”, misura come un paese si prende cura dei bisogni dei suoi abitanti. Si prevede che un paese sviluppato ha migliori standard di istruzione.

I comportamenti dello sviluppo

La Cina si sta sviluppando su tutti questi fronti ad un ritmo rapido. Tuttavia, c’è un settore che sembra essere in ritardo, lo sviluppo del comportamento. Ho sentito molti dire che la Cina è un paese egoista che, a causa dello sviluppo a tutti i costi, può creare problemi di coesistenza con gli altri paesi.

Lo Sviluppo della Cina e l’Occidente

Malgrado le restrizioni del governo su Internet, i media stranieri, la musica, notizie e cronache sportive stanno diventando sempre più disponibili in Cina come una conseguenza inevitabile dello sviluppo economico. Purtroppo il linguaggio offensivo e la moralità dei media occidentali possono dare un’impressione sfavorevole dell’Occidente.

Grazie alla diffusione della cultura occidentale in oriente, il Natale sta diventando sempre più popolare in Cina. C’è una tensione tra il voler essere internazionali e moderni, sperimentando gli usu e costumi occidentali, e il mantenimento di una identità cinese.

Fumo

Il fumo è un’usanza diffusa tra la popolazione maschile della Cina. E’ anche una consuetudine offrire a un ospite maschile una sigaretta. Ci rendiamo conto che la maggior parte dei paesi sviluppati è stato vietato il fumo nei luoghi pubblici e i fumatori sono attenti a non fumare in prossimità di un non-fumatore. Questo non è il caso della Cina, tranne in alcuni autobus e vagoni ferroviari e aerei.

Diritti e libertà personali

Riconosciamo anche che le persone delle società sviluppate hanno diritti e delle libertà personali (ad esempio, a fumare, ubriacarsi, ascoltare musica ad alto volume, ecc), tuttavia, nessuno ha il diritto di danneggiare o disturbare qualcun altro con le proprie azioni. In Cina, la limitazione della libertà personale per il bene degli altri, non è praticata o forzata.
La virtù cinese della tolleranza assicura che la vita quotidiana in genere va avanti senza problemi.

Un Rapido Sviluppo

La Cina può essere orgogliosa del suo rapido sviluppo e l’apertura alle riforme e il successo sulla scena mondiale hanno portato molti turisti stranieri e uomini d’affari nelle città e luoghi più remoti. Alcuni cinesi sono abituati a vedere regolarmente i volti stranieri, ma la stragrande maggioranza dei cinesi non ha questa fortuna.

Lo sviluppo della Cina ha portato ad un crescente divario tra ricchi e poveri, che a sua volta ha portato un ambiente florido per il crimine, nonostante le sanzioni rigide per chi viene scoperto e arrestato. Purtroppo, i visitatori occidentali vengono spesso individuati come obiettivi per coloro che sono impegnati in attività illegali/semi-legali. Mendicanti e venditori ambulanti non sono ufficialmente autorizzati a perseguitare e molestare il pubblico, ma questo può comunque essere l’esperienza di molti, soprattutto per i cittadini stranieri.

Continue Reading